Cookie Policy DUBAI Square – Il nuovo centro commerciale da 8 Kmq – DIKE CONSULTING
Uncategorized

DUBAI Square – Il nuovo centro commerciale da 8 Kmq

DUBAI non smette MAI di stupire

Il nuovo centro commerciale sarà situato nel centro di Dubai Creek Harbor, e  comprenderà una Chinatown, un parco acquatico e un quartiere artistico

 

Dubai Holding e Emaar Properties hanno lanciato un mega progetto retail “tech-driven”, Dubai Square, allo sviluppo del Dubai Creek Harbor.

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype cliccando qui

Il nuovo centro commerciale, che offrirà 8,07 milioni di metri quadrati di superficie commerciale al dettaglio lorda – equivalente alle dimensioni di oltre 100 campi da calcio – ha quasi il doppio della superficie commerciale lorda del Dubai Mall.

Situata nel centro di Dubai Creek Harbour, la Dubai Square si sviluppa su tre livelli e ospiterà la più grande Chinatown del Medio Oriente, un’arena per eventi, negozi di lusso, ristoranti e per il tempo libero, nonché un cineplex, un parco acquatico e un Distretto artistico.

Il centro commerciale, che promuoverà la vendita al dettaglio omnicanale, offrirà ai clienti la possibilità di acquistare tramite desktop, cellulare o presso un negozio al dettaglio.

Le strutture digitali includeranno applicazioni mobili progettate su misura, soluzioni di checkout rapido, applicazioni di scansione di codici a barre e di ricerca, tecnologia di identificazione della radiofrequenza, pagamenti mobili e servizi click-and-collect.

Con i lucernari, i tetti vetrati e le vetrine dei negozi, Dubai Square avrà anche rivenditori di automobili, informatica, tecnologie sostenibili, stampa 3D, droni e settori dell’intelligenza artificiale.

Il piano terra di Dubai Square sarà caratterizzato da un’arena di eventi e spazi per eventi su strade e vicoli. L’arena dell’intrattenimento avrà mappatura di proiezioni 3D, suono e illuminazione teatrale e sartiame ad alta fune ed è destinata ad ospitare concerti e spettacoli teatrali, spettacoli di celebrità, spettacoli acrobatici e mostre.

Il primo piano ha un viale a quattro corsie con negozi, ristoranti e negozi per il tempo libero. L’offerta di moda includerà speciali camerini VIP, eleganti camerini con specchi interattivi, collezioni di moda private curate, abbigliamento e accessori stampati in 3D e musei della moda.

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype cliccando qui

Una grande strada di lusso avrà marchi di alto profilo e una piazza, così come ristoranti da pranzo informale.

Le opzioni culinarie comprenderanno fusion, vegani, peruviani e francesi-vietnamiti e app appositamente progettate per ordinare il cibo ridurranno al minimo le code e i lunghi tempi di attesa.

Dubai Square avrà anche stazioni di cucina dal vivo, venditori ambulanti, mercati pop-up festivi, offerte di F & B grab-and-go e un mercato biologico.

Il secondo piano sarà caratterizzato da attività come una “Ice Adventure”, un cineplex, un parco acquatico, un’arena sportiva, un supermercato e un collegamento della metropolitana.

Dubai Square includerà anche un Art District, che comprenderà sculture, statue, mostre permanenti, performance artistiche effimere, concerti su larga scala, spettacoli one-man e eventi per tutto l’anno per “integrare la vendita al dettaglio con danza, teatro, letteratura, pittura, musica, fotografia, cinema e altre forme d’arte “.

La Piazza di Dubai sarà anche collegata direttamente alla Dubai Creek Tower – destinata a diventare la torre più alta di Dubai – attraverso un’estensione sotterranea.

L’estensione si collegherà a una piazza alla base della Torre. Il Plaza è una zona a forma di orologio con paesaggi, palme e giochi d’acqua distribuiti su mezzo chilometro di terreno.

Si prevede che Dubai Square svolgerà un ruolo centrale nel guidare le vendite al dettaglio a Dubai, con un obiettivo di raggiungere oltre 43,8 miliardi di dollari (180 miliardi di dollari) entro il 2021 e servire circa 20 milioni di turisti verso la città entro il 2020.

Abdullah Al Habbai, presidente di Dubai Holding, ha dichiarato: “Dubai sta vivendo un enorme afflusso turistico e continua ad essere una meta turistica per persone provenienti da diverse parti del mondo.

“Dubai Square è la nostra nuova destinazione per il retail e il tempo libero, e con questo miriamo a ridefinire effettivamente l’esperienza di shopping introducendo una varietà di concetti innovativi.”

Mohamed Alabbar, presidente di Emaar Properties, ha aggiunto: “Dubai Square sconvolge il tradizionale centro commerciale e l’esperienza di vendita al dettaglio.

“Con la sua offerta omnicanale, non solo guida la vendita all’interno dei negozi ma anche il coinvolgimento online dei marchi con i clienti. Con la sua ubicazione nel Dubai Creek Harbour, e servendo come il più vicino distretto di mega-retail a milioni di passeggeri che attraversano l’aeroporto internazionale di Dubai, soddisfa la reale necessità di una destinazione di nuova generazione, soprattutto data la crescita della popolazione e degli arrivi turistici di Dubai “.

Il Dubai Creek Harbor presenta oltre 7,3 milioni di metri quadrati di spazi residenziali, circa 940.000 mq di aree commerciali, 300.000 mq di spazi commerciali, oltre 66.000 mq di spazio culturale, 700.000 mq di parchi e spazi aperti e 24 hotel con 5.800 camere.

Avrà anche un porto turistico, scuole, ospedali e strutture ricreative oltre a quattro collegamenti della metropolitana di Dubai.

Una volta completato, il Dubai Creek Harbour ospiterà oltre 200.000 persone.

Per info su società estere, protezione del patrimonio, riassetto delle quote societarie con creazione di holding, scrivi a: info.dike.consulting@gmail.com ed entriamo in contatto, oppure riempi il modulo dei contatti che trovi sul blog

www.dikeconsulting.eu

Facebook: Dike Consulting

Instagram: Dike Consulting

L'autore è stato iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti dal 1991 al 2017. Nel corso della sua vita professionale è stato Amministratore Unico di diverse società, membro di CdA di aziende a carattere nazionale. Ha una lunga esperienza di commercio e di Fiscalità internazionale, tax planning e mediazione internazionale. Da oltre 20 anni ha fondato Dike Consulting, un network di studi professionali con 4 sedi ( Londra,Praga,Tirana, Malta ) e numerose collaborazioni con prestigiosi studi professionali nel mondo. Dike Consulting, assiste i Clienti esercitando le seguenti attività : - partecipazione in società di capitali, anche di diritto estero con relativa intestazione fiduciaria di azioni quotate e non. - intestazione fiduciaria di gestioni patrimoniali; - intestazione, amministrazione e custodia di patrimoni, donazioni, legati e Fondazioni. - partecipazione e rappresentanza in assemblee dei soci, degli azionisti; - gestione dei diritti di proprietà intellettuale; - rappresentanza in trattative di natura commerciale, in Italia ed all'Estero; - costituzione di Fondazioni di diritto italiano ed estero; - assunzione di cariche sociali di Società e Fondazioni - amministrazioni di Trust con funzioni di Protector; - Intermediazione internazionale per l'acquisto o la vendita di prodotti o servizi; - tax planning e creazione di società all'estero; - delocalizzazione e trasferimento di imprese italiane all'estero; - servizi di Temporary Manager sia in Italia che all'estero per le aziende nostre Clienti Collaborazioni con primarie strutture finanziarie e bancarie Contatti: info.dike.consulting@gmail.com Facebook: @difendiltuopatrimonio

Leave a Reply

Open chat
Chatta con noi
Ciao, sono Marzia di Dike Consulting. Posso aiutarti ?