Cookie Policy Fondazione di Interesse Privato di Panama – DIKE CONSULTING

Fondazione di Interesse Privato di Panama

Una particolare attenzione Dike Consulting,  l’ha sempre riservata alla tutela del patrimoni, cercando di offrire ai propri Clienti una vasta gamma di soluzioni da poter utilizzare per proteggere il frutto del sacrificio e ” la cassaforte di famiglia”.

Con questo articolo vogliamo illustrarvi le opportunità che ci offre un veicolo giuridico straordinario, in una giurisdizione che sa sempre è stata molto sensibile alla tutela del patrimonio e della privacy.

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype 

Vogliamo parlarvi della Fondazione di Interesse Privato a Panama

Con la Legge n. 25 del 12 giugno 1995, il Governo di Panama ha dato vita ad uno strumento giuridico importante ed eclettico: la Fondazione di Interesse Privato.

Prima di esaminare nel dettaglio la Fondazione di Interesse Privato Panamense, occorre, in via preliminare fare delle precisazioni sulle Fondazioni.

Le Fondazioni sono uno strumento giuridico utilissimo alla protezione di grandi capitali o a pianificare l’asse ereditario.  Sono molto simili nella struttura ai Trust di stampo anglosassone, ma con margini di operatività più ampi e con meno restrizioni. A nostro avviso, le Fondazioni Panamensi sono più performanti in termini  di protezione dei capitali e pianificazione ereditaria.

La cosa più interessante é che, in generale le Fondazioni di Interesse Privato anche se costituite in Paesi a fiscalità privilegiata, proprio per la loro natura giuridica non sono inserite nella Black List e quindi le fatture sono perfettamente scaricabili dalle imposte.

La limitazione é che le Fondazioni non possono avere attività commerciali continuate o stabili.

FONDAZIONE PRIVATA DI DIRITTO PANAMENSE

In forza alla legge istitutiva n. 25 del 12 giugno 1995, la Fondazione di Interesse Privato Panamense  è soggetta a rigide norme di segretezza e può essere utilizzata come effettivo strumento di pianificazione fiscale, evitando ingombranti processi di successione,  ottenendo una effettiva separazione dei beni tra quelli del Fondatore e quelli detenuti dalla Fondazione.

La struttura, simile al trust, gode di una flessibilità di operazioni e controlli attraverso un Fedecommesso revocabile e privato ( atto interno di istruzioni ) ed un Consiglio di Fondazione che può essere formato da una (1) persona giuridica o da tre (3) persone fisiche.

Le origini e la ratio della Fondazione di Interesse Privato Panamense

L’iniziativa di creare la legge sulle fondazioni di interesse privato nella Repubblica di Panama sorge a seguito della popolarità acquisita in Europa, specialmente delle fondazioni familiari create nel Principato di Liechtenstein.
Una delle differenze di base è che la legge panamense non fa distinzione tra le fondazioni familiari e le cosiddette fondazioni miste-

Infatti, a Panama è stata utilizzata l’espressione “Fondazioni di interesse privato” con l’idea di includere sia le fondazioni familiari che le miste, dato che i legislatori panamensi non videro nessuna ragione di fare tale distinzione. Le altra differenze sono:  il valore monetario della quantità minima di attivo che la legge esige per poter costituire una Fondazione, l’imposta annuale e la presenza  della figura del “Protettore”.

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype 

A differenza della legge del Liechtenstein, lo strumento giuridico in esame  non esige la nazionalità panamense per essere membro del Consiglio di Fondazione, né esige che il capitale minimo per la costituzione di una fondazione sia apportato precedentemente alla costituzione ed organizzazione di questa.

In questo contesto, le Fondazioni di Interesse Privato Panamensi sono apprezzate principalmente da chi necessita di un’effettiva struttura fiduciaria per un’ordinata successione e disponibilità dei propri beni e valori agli eredi dopo o prima della propria morte, mantenendo però, allo stesso tempo, il totale ed effettivo controllo dei suddetti beni , in corso di esistenza.

Ovviamente il concetto di costituire una Fondazione, anche se non molto conosciuto, si può anche applicare a beneficio di un singolo o di una famiglia, o anche per perseguire un obiettivo sociale determinato, in una scala più modesta e limitata.

Possiamo quindi definire le Fondazioni di Interesse Privato come strumenti giuridici nei quali far confluire una donazione di un patrimonio ( anche in diversi momenti ) allo scopo di perseguire degli obiettivi, o fini, determinati in un documento iniziale denominato “Atto di Fondazione”.

Per il raggiungimento degli scopi della Fondazione si incaricano delle persone denominate membri del “Consiglio di Fondazione” , i cui nomi dovranno risultare dall’atto di fondazione.

La Fondazione di Interesse Privato ha una forma simile alla società anonima, con una propria personalità, però con la flessibilità di operare e perseguire i propri obiettivi attraverso un mandato o regolamento nella forma di un fedecommesso revocabile e privato (atto interno privato ), che unicamente lo conosce e lo può dare a conoscenza il Fondatore.
Come strumento di pianificazione familiare o testamentaria, la Fondazione di Interesse Privato Panamense  è molto simile al Trust, con la differenza che il Fondatore non dovrà trasferire il titolo di proprietà dei beni a nome di un fiduciario o “Trustee”, ma dovrà solo fare un atto di donazione.

Questo comporta un risparmio notevole di imposte, ma soprattutto non da la possibilità di far scattare eventuali accertamenti di AdE, riferibili alle varie interpretazioni fiscali che ancora oggi tengono banco, in Italia, in tema di Trust.
A differenza di una Società Anonima Panamense, la Fondazione di Interesse Privato Panamense  non potrà avere fini commerciali, non ha soci, partecipanti o azionisti, ma potrà essere proprietaria di  partecipazioni societarie in qualsiasi società del mondo. Potrà quindi percepire i dividendi di tali società.

Nell’atto di Fondazione e nel successivo Regolamento interno, saranno scritte le regole (modificabili ) che regolamentano per esempio la distribuzione di eventuali dividendi tra i beneficiari della Fondazione.
E’ interessante notare come la figura del Fondatore si possa anche identificare, eventualmente, con quella del Protector o del Beneficiario.  Infatti si può anche decidere di nominare il Beneficiario come Protector  con poteri illimitati.
Rimane la limitazione del profilo “non commerciale” della fondazione che in pratica non potrebbe effettuare operazioni commerciali a fini di lucro.

La Legge 25, all’ Articolo 3 specifica che,  le Fondazioni potranno effettuare operazioni commerciali “in modo non abituale”.

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype 

Questo significa in pratica che possono effettuare operazioni commerciali non continuative sempre che siano allo scopo di promuovere i fini della Fondazione.

La Fondazione di Interesse Privato ha molti usi reali e pratici per tutte quelle persone interessate in un effettivo strumento di pianificazione fiscale e testamentaria, e, dato che è uno strumento permanente o perpetuo, offre la possibilità di fissare e continuare per lungo tempo, anche dopo la morte del fondatore, le idee e gli obiettivi determinati che questa persona ha in mente rispetto al suo capitale o al suo patrimonio in modo separato ed indipendente.

Questo offre all’interessato possibilità e vantaggi non ottenibili con una società anonima o con il semplice possesso di un deposito o un conto bancario, anche estero.

Altro grande vantaggio é che attraverso la Fondazione di Interesse Privato Panamense si potrà effettuare un’effettiva separazione di tutto o parte del patrimonio, del Fondatore, garantendo così una completa e totale autonomia ed indipendenza del suddetto patrimonio o beni.

Di conseguenza, il patrimonio ed i beni apportati alla Fondazione non potranno essere sequestrati o confiscati giudizialmente o essere oggetto di problemi futuri che coinvolgano il Fondatore (come ad esempio in un divorzio o richieste di risarcimento del danno ). Fanno eccezione le obbligazioni contratte in nome e per conto della Fondazione.

Ma in nessun caso la Fondazione sarà responsabile o dovrà rispondere per le obbligazioni personali del Fondatore o dei beneficiari.  O viceversa il Fondatore o i beneficiari per le obbligazioni della Fondazione.

In nessun caso, i beni che costituiscono il patrimonio della Fondazione potranno  essere aggrediti dai creditori personali del Fondatore, o dai membri del Consiglio, o dai Beneficiari.

Solo nel caso in cui, i creditori del Fondatore, siano in grado di dimostrare l’ intento fraudolento della devoluzione dei beni mobili o immobili all’ ente, fatta al momento della costituzione o successivamente, e il pregiudizio arrecato alle loro fondate pretese, potranno avviare un’azione legale contro il patrimonio della Fondazione, se si riveli insufficiente quello personale del debitore-Fondatore. A tal fine, la legislazione panamense, impone l’ esercizio dell’ azione di escussione entro tre anni dalla data di costituzione della Fondazione o dalla data del trasferimento di proprietà.

Riepilogo dei vantaggi che offrono le fondazioni di interesse privato panamensi:

  1. Separazione del patrimonio.Attraverso la Fondazione di Interesse Privato si potrà effettuare un’effettiva separazione di tutto o parte del patrimonio, o beni, del fondatore e garantire una completa e totale autonomia ed indipendenza del suddetto patrimonio o beni.
  2. Esistenza continua o permanente.La Fondazione di Interesse Privato offre la possibilità di garantire ed assicurare l’esecuzione continua, per un periodo di tempo indefinito, anche dopo la morte del suo Fondatore.
  3. Istruzioni Riservate e Confidenziali. I requisiti e le informazioni che l’Atto di Fondazione deve contenere sono basici e semplici. Tutte le istruzioni impartite o che possano essere impartite dal Fondatore durante la sua vita o appena prima della sua morte potranno essere contenute in uno o più documenti privati conosciuti solo dalle persone coinvolte e designate dal Fondatore. Questi documenti generalmente hanno la forma del fidecommesso ( dichiarazione scritta privata e confidenziale ) con chiare e specifiche istruzioni sulla destinazione da dare ai beni della Fondazione durante la vita del fondatore o al momento della sua morte.
  4. Segretezza Assoluta.Il patrimonio o i beni apportati alla fondazione sono protetti dalla Legge Panamense per l’assoluta segretezza. Tutto il patrimonio ed i beni che siano stati apportati appartengono alla Fondazione e qualsiasi informazione relativa al patrimonio o beni è segreta e riservata. La legge Panamense, stabilisce che, i membri del Consiglio di Fondazione e/o qualsivoglia altro organo di supervisione e tutti gli impiegati pubblici o privati che vengano a conoscenza delle attività, transazioni ed operazioni della fondazione dovranno mantenere il segreto in qualsiasi momento. L’inadempimento di questa disposizione sarà sanzionata con una pena detentiva di un periodo di sei (6) mesi e multa fino a cinquantamila dollari (US $ 50.000), in aggiunta a qualsiasi azione civile per i danni ed i pregiudizi occasionati.
  1. Non é richiesto il pagamento o il versamento del capitale.Il capitale o patrimonio iniziale della Fondazione, o qualsiasi sua parte, non dovrà essere pagato o versato dal fondatore al momento della costituzione dell’Atto di Fondazione. Può essere conferito anche successivamente. E’ importante che la Fondazione abbia sufficientemente denaro o patrimonio per poter operare.
  2. Identità segreta dei beneficiari.L’identità dei beneficiari non si include nell’Atto di Fondazione, ma dovrà essere chiaramente stabilito il modo in cui questi beneficiari siano designati. I beneficiari potranno essere designati ed identificati in un documento separato, privato e segreto chiamato Regolamento, che è e resterà per sempre un atto privato interno. Questo Regolamento governerà l’amministrazione e tutti gli affari della Fondazione, farà parte dell’Atto di Fondazione e costituirà un’ inserto segreto dello stesso. Il Regolamento della fondazione non si dovrà iscrivere nel Registro Pubblico di Panama.
  1. Il Fondatore potrà mantenere il controllo totale del patrimonio.Il Fondatore, essendo il principale beneficiario o il Protector con poteri illimitati della Fondazione, nella maggior parte dei casi, nel corso della sua vita, potrà mantenere il controllo sul patrimonio o beni apportati alla Fondazione.
  2. Totale anonimato e patrimonio separato del Fondatore.A differenza di una società anonima, la fondazione non ha azionisti, cosicché il Fondatore, dopo aver organizzato la Fondazione, non rimane in nessun modo relazionato al patrimonio apportato o alla  fondazione stessa, la quale acquisisce una  propria e separata personalità giuridica.
  3. Consiglio di Fondazioneadeguato. La fondazione dovrà avere un Consiglio di Fondazione il quale potrà essere formato, da un minimo di tre (3) persone fisiche o una (1) persona giuridica o entità come una società anonima. Certamente niente impedisce che in aggiunta ad una persona giuridica o entità (società anonima) si nominino una o più persone giuridiche o entità e/o persona(e) fisica(che) in modo combinato.
  4. Facilità di revoca o modificazione dell’Atto di Fondazione.In qualsiasi momento il fondatore potrà revocare o modificare tutto o in parte l’Atto di Fondazione o il Regolamento o sciogliere la fondazione.
  5. Le Fondazioniestere potranno adottare la legislazione  panamense. Quelle fondazioni private organizzate e costituite d’accordo con la legislazione di altri paesi potranno adottare o scegliere di essere regolate o governate dalla legislazione panamense.
  6. Facile ed illimitato aumento di capitale.Il capitale iniziale o patrimonio potrà essere aumentato di quando in quando a discrezione del Fondatore, o di qualsiasi altra persona designata a tale effetto.
  7. Assenza di controlli governativi.Non è necessario presentare alcun tipo di rapporto o informazione finanziaria, relazionata con la Fondazione, alle autorità panamensi.
  8. L’Atto di Fondazionepotrà essere redatto in qualsiasi lingua. L’Atto di Fondazione e qualsiasi modificazione allo stesso si potrà redigere in qualsiasi lingua che abbia i caratteri dell’alfabeto latino.
  9. Bassi costi ed organizzazione rapida.La Fondazione potrà essere organizzata in un breve periodo di tempo ed a bassi costi convertendola in un effettivo e conveniente strumento di pianificazione fiscale e testamentaria.

. Costituire una Fondazione di diritto Panamense non è una scelta solo da ” ricchi”, nè deve sembrare al lettore una scelta troppo complessa, nè troppo dispendiosa.

Ancora una volta, e non ci stancheremo mai di ripeterlo, ribadiamo il concetto che la fiscalità internazionale non è una materia semplice e non può essere delegata a chi non ha la necessaria competenza.

La Dike Consulting, grazie alle numerose collaborazioni professionali con i migliori professionisti presenti nelle Giurisdizioni dove operiamo, è la scelta più appropriata per consigliarti al meglio circa le tue esigenze di protezione del patrimonio e per la tua nuova società estera.

Ricorda sempre che la fiscalità internazionale è una materia complessa che deve essere affrontata con i professionisti esperti del settore, per non incorrere in reati tributari e fiscali, sia in Italia che all’estero

Affidati a Dike Consulting !  

Clicca quì e prenota la tua consulenza personalizzata su Skype per l’apertura di una nuova società estera o per proteggere il tuo patrimonio.

www.dikeconsulting.eu

Facebook: Dike Consulting

Instagram: Dike Consulting

 

Open chat
Chatta con noi
Ciao, sono Marzia di Dike Consulting. Posso aiutarti ?