Fiscalità,  Fiscalità internazionale,  Società estere,  Unione Europea

Fiscalità di vantaggio – Lettonia

Iniziamo questo tour sui diversi regimi fiscali, allo scopo di fornire a chi legge, utili informazioni circa  le opportunità che si possono trovare fuori i confini nazionali.

Infatti negli ultimi anni è in costante crescita il numero di connazionali ( imprenditori e non ) che decide di spostarsi in paesi diversi, alla ricerca di una migliore qualità della vita ( ed il fisco incide sulla qualità della vita.. ).

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype cliccando qui

Il primo paese che analizziamo è la Lettonia, un Paese appartenente all’Unione Europea.

Il sistema fiscale della Lettonia si basa sul cosiddetto “world wide principle“, secondo il quale tutti coloro che risultano residenti nel paese sono tenuti al pagamento delle imposte sul reddito prodotto, indipendentemente dallo stato presso cui sia stato maturato.

I non residenti invece, sono tenuti a corrispondere esclusivamente alle tasse relative ai proventi prodotti in Lettonia.

Quindi il sistema fiscale In Lettonia, funziona in maniera molto diversa rispetto a quello italiano.

In questo paese infatti, vengono tassate non solo le somme monetarie, ma anche i benefit percepiti in natura, come l’utilizzo eventuale di beni e prodotti inerenti l’attività. I lavoratori dipendenti devono corrispondere alle tasse tramite ritenuta d’acconto che viene operata con cadenza mensile sul proprio salario, così come su compensi e servizi erogati dal datore di lavoro, che concorrono alla formazione della base imponibile in base al loro valore reale.

Inoltre, al lavoratore autonomo che produce un determinato ammontare viene assoggettato all’imposta sul reddito delle persone giuridiche, qualora corrisponda ad una cifra superiore ai 45 mila Lats lettoni ( circa 64.000 euro ).

È doveroso però sottolineare che, in linea di massima – a differenza dell’Italia-  le spese riguardanti l’attività di impresa possono essere dedotte. Le plusvalenze relative alla vendita di beni prodotti e acquistati è soggetta ad imposta, mentre ne sono esenti i proventi scaturiti dalla vendita di beni personali, così come di titoli e azioni.

Le società straniere che praticano la loro attività sul territorio, hanno l’obbligo di corrispondere al pagamento delle imposte sui proventi ottenuti secondo le regole applicate al reddito di impresa.

Infine, è importante sapere che le società straniere prive di una stabile organizzazione sono, comunque, tenute a corrispondere allo stato una cifra calcolata in base all’aliquota corrente. L’aliquota imposta per le società residenti in Lettonia è pari al 15%, mentre per quelle non residenti oscilla tra il 2% e il 15%.

Quindi una società italiana che intenda trasferirsi in Lettonia pagherà solo il 15% delle imposte, potendo dedurre dal reddito prodotto molti più costi rispetto all’Italia, con un abbattimento del carico fiscale significativo rispetto all’Italia.

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype cliccando qui

Le società di capitali a responsabilità limitata (abbreviate con ‘SIA’ in lettone) o per azioni (abbreviato come ‘AS’ in lettone) gli strumenti giuridici più utilizzati in Lettonia.

Per le società SIA ( la nostra Srl ) il capitale minimo autorizzato è di 2.000 Lats lettoni (circa 2.850  euro ), mentre per le società per azioni è di  25.000 Lats lettoni (circa 35.600 euro).

I soci fondatori possono essere sia persone fisiche che giuridiche, residenti e non residenti.

Il consiglio di amministrazione è l’organo esecutivo delle società SIA e AS e deve essere composto da persone fisiche, residenti o non residenti.

Le società si costituiscono in 4-14 giorni lavorati dalla relativa richiesta. Il numero di partita IVA è assegnato in 10 giorni lavorativi.

La Lettonia diventa ancora più interessante, nell’ipotesi di costituzione di una Holding,  ma su questo argomento ci torneremo in seguito, dedicandogli un articolo specifico.

Dike Consulting, offre la possibilità a chi fosse interessato, di costituire società SIA o Holding in Lettonia, compresa l’apertura del conto corrente. Naturalmente l’assistenza legale e tributaria in loco in lingua italiana.

Ricorda sempre che la fiscalità internazionale è una materia complessa che deve essere affrontata con i professionisti esperti del settore, per non incorrere in reati tributari e fiscali, sia in Italia che all’estero

Affidati a Dike Consulting !  

Prenota la tua consulenza personalizzata su Skype per l’apertura di una nuova società estera o per proteggere il tuo patrimonio.

www.dikeconsulting.eu

Facebook: Dike Consulting

Instagram: Dike Consulting

L'autore è stato iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti dal 1991 al 2017. Nel corso della sua vita professionale è stato Amministratore Unico di diverse società, membro di CdA di aziende a carattere nazionale. Ha una lunga esperienza di commercio e di Fiscalità internazionale, tax planning e mediazione internazionale. Si occupo di : - partecipazione in società di capitali, anche di diritto estero con relativa intestazione fiduciaria di azioni quotate e non, quote di srl; - intestazione fiduciaria di gestioni patrimoniali; - intestazione, amministrazione e custodia di patrimoni, donazioni, legati e fondazioni, titoli e valori mobiliari, gestione di lasciti e di esecuzioni testamentarie, amministrazione di eredità, successioni ereditarie; - partecipazione e rappresentanza in assemblee dei soci, degli azionisti; - gestione dei diritti di proprietà intellettuale; - rappresentanza in trattative di natura commerciale, per acquisizioni in Italia ed all'Estero; - costituzione di Fondazioni di diritto italiano ed estero; - assunzione di cariche sociali di Società e Fondazioni - amministrazioni di Trust con funzioni di Protector; - Intermediazione internazionale per l'acquisto o la vendita di prodotti o servizi; - tax planning e creazione di società all'estero; - delocalizzazione di imprese italiane all'estero; - trasferimento di aziende all'estero; - Temporary Manager sia in Italia che all'estero per le aziende nostre Clienti Collaborazioni con primarie strutture finanziarie e bancarie Contatti: info.dike.consulting@gmail.com Facebook: @difendiltuopatrimonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: