silhouette of buildings
Fiscalità internazionale,  Paesi extra UE

Residenza a Dubai con DIKE Consulting

Come gli affezionati lettori di questo blog sanno, nel corso degli anni ho scritto diversi articoli sulla fiscalità degli EAU e sui suoi innovativi strumenti giuridici, così come sono tantissimi gli imprenditori che ho accompagnato verso la nuova fiscalità estera, scegliendo Dubai come destinazione ottimale.

Gli articoli del blog su Dubai e sugli Emirati potete trovarli qui:

EAU,  

Fiscalità di vantaggio – Emirati Arabi Uniti,

DUBAI – Differenza tra Free Zone e Mainland,

UAE – Entro fine anno le modifiche alle norme sulla proprietà e sulla residenza

Virtual Company License a Dubai

EAU – Gli stimoli fiscali ed Expo 2020 accelerano la crescita

Adesso ho voluto scrivere questo articolo specifico sulla residenza, in quanto la stessa pur essendo inserita nel pacchetto che DIKE Consulting offre ai propri Clienti , probabilmente il suo valore non era stato percepito per quanto merita.

Prenota qui la tua consulenza personalizzata su Skype

Mi piace ricordare che con l’ottenimento della residenza fiscale, sia acquista lo status di “Residente Emiratino”. Ciò comporta alcuni notevoli vantaggi, tra i quali non essere soggetto alle imposte e non essere soggetto allo scambio di informazioni ai fini CRS e FACTA, in quanto gli EAU hanno aderito ai dettami dell’OCSE che prevedono lo scambio di informazioni, esclusivamente per i non residenti, escludendo quindi i residenti emiratini.

Con questo articolo ti voglio illustrare passo-passp il processo per ottenere la residenza emiratina.

ATTENZIONE! Nella seguente descrizione prenderò come riferimento il procedimento legato all’ottenimento della resideza da parte di un socio e/o amministratore di una società registrata da DIKE Consulting in Rak al Khaimah Free Zone (Rakez). Per società registrate in altre Free Zone il processo potrebbe rivelarsi differente in specialmente per quanto riguarda le parti gestite dalla FZ. 

Cose da sapere: esistono diversi pacchetti di costituzione società che danno la possibilità di ottenere la Residenza Emiratina (VISA). Si va da un minimo di 1 VISA fino ad un massimo di 5 VISA. Questo dipende dal pacchetto che sceglierete.

Prenota qui la tua consulenza personalizzata su Skype

Operazioni preliminari da fare nel corso della registrazione del tuo pacchetto societario: 

1) UID

L’UID è quel numerino di 5 cifre che vedi sul timbro di ingresso che appongono sul tuo passaporto quando entri negli Emirati Arabi Uniti. Se ne hai uno recente (mediamente entro i 6 mesi) puoi usare quello. In caso contrario DIKE Consulting, chiederà alla Free Zone un nuovo UID per te prima di poter procedere alla registrazione della società.

UID impiega mediamente 15 giorni per essere emesso. Questo periodo può subire variazioni per effetto delle restrizioni del Covid

2) Società e licenza

Per poter richiedere VISA e residenza, devi utilizzare la tua società come sponsor. Punto iniziale fondamentale è quindi quello di registrare una società in Free Zone che possa emettere almeno un VISA (per te come investitore). 

Legata alla società verrà emessa licenza relativa all’attività che desideri svolgere. Questo è un passaggio cruciale, spesso sottovalutato da molti. Occorre con assoluta precisione individuare il tipo di attività che la società andrà a svolgere e scegliere la relativa licenza.

Dopo che mettiti comodo sul divano ed aspetta che l’ufficio di Dubai di DIKE Consulting crei per te il tuo pacchetto societario. Dovrai fare un paio di interviste via Zoom che verranno registrate per essere consegntae alle Autorità, la prima con il nostro Agente e la seconda con i funzionari di Ras -al-Khaimah. Le brevi interviste si svolgono in lingua inglese, ma la cosa non deve preoccupare chi con la lingua inglese non si sente a proprio agio, infatti in collegamento ci sarà sempre un professionista di DIKE Consulting ad assisterti nella traduzione.

Quando la società o le società ( dipende dal pacchetto che sceglierai) saranno costituite, te lo comunicherò in modo da poter prenotare il tuo viaggio a Dubai. Ti consiglio di prenotare un soggiorno di almeno 2 settimane, così oltre a ottemperare alle necessità burocratiche, avrai modo di goderti i meravigliosi Emirati Arabi Uniti.

Cose da non dimenticare:  

-foto-tessere per passaporto ( recente )

– fotocopia del passaporto. 

– laptop ( ti servirà per snellire le procedure burocratiche )

– abbigliamento adeguato (pantalone lungo, polo/camicia, scarpe chiuse). Ricordati che pur essendo un Paese moderno ed aperto all’Occidente gli EAU restano un Paese musulmano.

Prenota qui la tua consulenza personalizzata su Skype

Procedure per l’ottenimento della residenza a Dubai, con l’assistenza di DIKE Consulting

Prima di descrivere le procedure, voglio che TU sappia che i miei Clienti sono costantemente assistiti in questa procedura e che la stessa ha solo lo scopo di fare capire i vari passaggi. I miei Clienti non sono mai lasciati soli al loro destino.

1) Procurarsi un numero mobile EAU

Appena ritirati i bagagli, prima dell’uscita troverai il chiosco della “Du”, compagnia di telefonia mobile. Ti consiglio di acquistare subito una sim turistica, con 100 AED avrai quella da 6 GB.  Ti servirà sia per il numero da fornire alle autorità, sia per orientarti con Google Maps. 

2) Mettersi in contatto con l’ufficio di DIKE Consulting, confermando il vostro arrivo in hotel e fissando l’appuntamento con i miei collaboratori, che ti assisteranno nelle seguenti procedure:

1) eVisa

Occorre entrare nel portale Rakez con i dati che ti avremo fornito, nella sezione “visa”, procedere alla richiesta nuovo “visa”. 

Ti verranno richiesti i tuoi dati personali, data di arrivo, UID (che essendo transitato in aeroporto troverai sul timbro), fotocopia del tuo passaporto e di una fototessera Carica tutto ed invia. 

In due/tre giorni riceverei conferma emissione e copia del tuo eVisa. Non serve stamparlo in questo momento.

2) Status Change

Ancora nel portale Rakez, sezione visa, procedi su “status change”, ti verranno chieste nuovamente le informazioni personali e di ingresso. Completa ed invia. 

In uno/due giorni riceverai conferma di status change, e copia pdf del documento eVisa. 

Questa volta lo devi stampare (noterai che a differenza di quello ricevuto al punto 1, questo ha un ulteriore timbro. 

Dove stampare?  Se sei in hotel puoi chiedere alla reception, se invece hai scelto un appartamento puoi stampare i tuoi documenti al “Desco Printing – Dubai Marina” aperto h24, oppure puoi recarti nell’ufficio di DIKE Consulting.

Stampa eVisa e visto che ci sei pure copia della trading license della tua società. Se già non la hai fai pure fotocopia del passaporto. Il tutto a colori. 

3) Medical Examination

A questo punto inizierai a recarti negli uffici governativi. Alcuni consigli:

– metti tutte le fotocopie, foto-tessere, copia del passaporto in una cartellina e portale sempre con te.

– vestiti in maniera appropriata, in alcuni uffici non entri in pantaloncini e ciabatte ( vedi raccomandazioni sopre circa l’abbigliamento da portare. Ricorda che non siamo ai Caraibi )

Ora, prendi la cartellina con i tuoi documenti e le fotocopie fatte ( passaporto, eVisa con status change, trading license ) e recati a “ IBN Battuta Mall”, al tassista indica entrata cinese. 

Entrato nello stabile, 20 metri sulla SINISTRA trovi il “Medical Examination Center for Residency”, apre alle 9.00 cerca di essere lì per tempo. 

Al desk chiedi delle visite per rilascio nuova residenza. 

Ti chiederanno se hai i documenti richiesti e ti daranno un numerino. Al tuo turno recati al desk indicato ove ti registreranno e ti chiederanno numero di cellulare (fornisci quello fatto in aeroporto) ed email. 

A questo punto ti faranno entrare per le radiografie al torace e per i prelievo del sangue.  Il costo è irrisorio e si può pagare con carta. Il risultato ti arriverà in 24h circa via email. 

4) Richiesta ID card.

Fatte le visite, esci e subito di seguito trovi gli uffici ove richiedere la ID card. 

Anche qui verificheranno tu abbia la documentazione richiesta e ti daranno numerino per l’attesa. 

Al tuo turno vai al desk indicato, e consegna: passaporto, ricevuta delle visite, foto-tessera e trading license ( ti assisterà il professionista di DIKE Consulting, non preoccuparti). 

Ti darà un foglio ove indicare tuo cellulare (il solito) e una P.O Box. 

Digli che non la hai, te ne indicherà una d’ufficio, probabile presso ufficio postale “72800 Jumeriah”. Sarà li che dovrai recarti a ritirare la ID card. 

Anche qui dovrai pagare una somma irrisoria (circa 80 euro) con carta o cash. 

Prenota qui la tua consulenza personalizzata su Skype

5) Dati Biometrici

Ricevuto l’esito della Medical Examination, dovrai tornare a Desco per stamparlo. 

Da lì e con la tua solita cartellina vai diretto al “Al Yalayis Medical Fitness Center” (apre alle 8.00, chiuso venerdì e sabato). All’ingresso chiedi per la “Biometric Capture”. 

Qui ti prenderanno le impronte digitali, del palmo della mano (tutto digitalmente) e ti faranno una foto. 

IMPORTANTE: obbligo di adeguato abbigliamento.  Non presentarti vestisto come se stessi andando in spiaggia, perchè ti sarà vietato l’ingresso.  

Fatto il biometric ti metteranno un timbro sul documento rilasciato nell’ufficio dove hai richiesto la id. 

6) Visa Stamp

Ora torna al tuo alloggio e prendi il computer. Entra nel portale Rakez e carica:

– copia della ricevuta id con timbro appena fatto

– copia della medical examination ( quella arrivata per email )

– copia passaporto

– copia della eVisa ( quella con status change)

Invia e attendi. Uno/due giorni e ti arriva il visa stamp in pdf. Non serve stamparlo. 

7) Consegna passaporto.

Recati ora ( o prendi prima appuntamento ) presso gli uffici di Rakez a Dubai. Si trovano in Tower 2 Boulevard Plaza (fronte Burj Khalifa). 22 esimo piano, ufficio 3. 

Entra ed in reception chiedi per il visa stamp, dovrai lasciare il passaporto per due/tre giorni. 

Ti manderanno in un ufficio apposito dove semplicemente confermerai i dati del visa stamp ricevuto e consegnerai il passaporto. 

Non preoccuparti, con la copia del visa stamp sei a posto se mai dovessero controllarti. 

Appena pronto ti arriverà email per ritornare a ritirare il tuo passaporto. 

8) Ritiro ID card

Mediamente due/tre giorni dopo aver richiesto la ID, se completerai la procedura come indicato, riceverai sms che ti avvisa di andare a ritirare la ID presso l’ufficio postale con tutte le indicazioni per raggiungerlo. Porta con te il passaporto (se ti è già arrivato) oppure fotocopia, copia visa stamp e copia del documento che ti hanno rilasciato alla richiesta ID (porta la solita cartellina e vai sul sicuro). 

Ottimo, sei ufficialmente residente negli Emirati. Ora ti basta andare a ritirare il passaporto e hai completato tutto. 

Ricorda che da residente non puoi passare più di 180 giorni continuati fuori UAE o rischi che ti venga revocata. 

Provo a dirtelo al contrario: da residente EAU devi tornare nel Paese almeno 2 volte l’anno ( ogni 180 giorni )

Prenota qui la tua consulenza personalizzata su Skype

9) Step facoltativi

– Scarica la App UAE Pass, è una sorta di firma digitale

– Scarica la App DHA ( Dubai Health Authority) ti servirà ad esempio per prenotare vaccini, test covid, prelievi del sangue. 

10) Mobile number da residente.

Recati ora in Du e trasforma il tuo numero turistico in numero residente così eviti che scada dopo 3 mesi. 

11) Apri un conto personale

Con l’assistenza di DIKE Consulting aprirai rapidamente un conto personale per residenti. Quello delle società è stato già aperto da noi.

Adesso che hai scoperto gli enormi vantaggi di essere un residente emiratino che aspetti ? Prenota qui la tua consulenza personalizzata su Skype e scopri come puoi cambiare rapidamente la tua vita con la tua nuova fiscalità emiratina. 

E ricorda, che acquistando il Libro “ESTERO SICURO” oltre a scoprire tantissime cose sulla fiscalità internazionale, potrai usufruire dello sconto del 50% sulla consulenza personalizzata. Il libro lo trovi in vendita su Amazon e nei principali e-book store.

Visita e metti ” mi piace” sulla nostra pagina Facebook

Siamo anche su Instagram

L'autore è stato iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti dal 1991 al 2017. Nel corso della sua vita professionale è stato Amministratore Unico di diverse società, membro di CdA di aziende a carattere nazionale. Ha una lunga esperienza di commercio e di Fiscalità internazionale, Tax planning e mediazione internazionale. Da oltre 20 anni ha fondato Dike Consulting, un network di studi professionali con 4 sedi ( Londra,Praga,Tirana, Malta ) e numerose collaborazioni con prestigiosi studi professionali nel mondo. Dike Consulting, assiste i Clienti esercitando le seguenti attività : - pianificazione fiscale internazionale per liberi professionisti, imprenditori ed imprese con relativa costituzione di società e veicoli giuridici - intestazione, amministrazione e custodia di patrimoni, donazioni, legati e Fondazioni. - partecipazione e rappresentanza in assemblee dei soci, degli azionisti; - gestione dei diritti di proprietà intellettuale; - rappresentanza in trattative di natura commerciale, in Italia ed all'Estero; - costituzione di Fondazioni di diritto italiano ed estero; - assunzione di cariche sociali di Società e Fondazioni - amministrazioni di Trust con funzioni di Protector; - Intermediazione internazionale per l'acquisto o la vendita di prodotti o servizi; - delocalizzazione e trasferimento di imprese italiane all'estero; - servizi di Temporary Manager sia in Italia che all'estero per le aziende nostre Clienti Collaborazioni con primarie strutture finanziarie e bancarie Contatti: info@dikeconsulting.eu Facebook: @difendiltuopatrimonio

Il Nuovo Libro di Estero Sicuro: Come puoi GUADAGNARE fino al 60% in più, con la pianificazione fiscale internazionale.GUARDA ORA
Open chat
Chatta con noi
Ciao, sono Marzia di Dike Consulting. Posso aiutarti ?