Cookie Policy UAE – Entro fine anno le modifiche alle norme sulla proprietà e sulla residenza – DIKE CONSULTING
Uncategorized

UAE – Entro fine anno le modifiche alle norme sulla proprietà e sulla residenza

Come già anticipato qualche settimana fa, gli Emirati Arabi Uniti, che in precedenza non consentivano il 100% di proprietà di entità commerciali straniere o di lunga durata, hanno recentemente modificato entrambe le politiche. Con una mossa che ha destato l’entusiasmo degli investitori, le Autorità del Paese hanno annunciato che i cambiamenti entreranno in vigore alla fine dell’anno.

Le modifiche in dettaglio

Le modifiche permetteranno ai professionisti dello STEM (scienza, tecnologia, ingegneria, matematica) tra cui professionisti medici e di ricerca, di rimanere negli EAU fino a 10 anni. Ci sono anche modifiche ai programmi visti per studenti.

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype 

I visti di 5 anni sono disponibili per tutti gli studenti, mentre quelli considerati “eccezionali” possono essere autorizzati a rimanere fino a 10 anni.

Le modifiche implicano anche la fine della politica per le imprese stabilite all’interno del paese ( Mainland ) di assumere partner locali che sarebbero legalmente obbligati a detenere un minimo del 51% di proprietà.

Si ritiene che i passaggi miglioreranno le opportunità per gli investitori stranieri negli EAU e che consentiranno:

  • Un maggiore livello di investimenti stranieri e cooperazione internazionale
  • Attrazione di persone ancora più altamente qualificate nel paese per la residenza a lungo termine
  • In particolare, si ritiene che queste mosse aumenteranno il settore immobiliare in espansione negli Emirati Arabi Uniti

Emirati Arabi Uniti diversificano gli investimenti

Finora, gli interessi commerciali di Abu Dhabi e Dubai (i due principali Emirati) si sono concentrati su compagnie aeree, servizi finanziari e, ovviamente, sul settore turistico. Ma ora, è considerato prudente diversificare verso un settore tecnologico in crescita per garantire una crescita sostenibile a lungo termine in settori come la tecnologia e le scienze e nel settore immobiliare. La politica di consentire il 100% di proprietà straniera è considerata un passo positivo per la necessità degli Emirati Arabi Uniti di disinvestire dall’industria petrolifera e petrolchimica.

Con molti istituti globali che si stanno ritirando dal petrolio, gli Emirati Arabi Uniti credono che prendere l’iniziativa possa migliorare gli investimenti esteri diretti non petroliferi (Foreign Direct Investment). L’economia degli Emirati Arabi è fortemente dipendente dagli investimenti e dalla forza lavoro stranieri. Ciò garantirà che le migliori aziende e i migliori professionisti vedranno il Paese sotto una luce diversa, molto più interessante e senza limitazioni ai propri investimenti.

Vuoi saperne di più ? Richiedi subito la tua consulenza personalizzata via Skype 

Infatti le Autorità degli EAU, si sono rese conto che limitare temporalmente i permessi di residenza, mette i residenti a breve termine, nelle condizioni di inviare il denaro guadagnato fuori dagli EAU stessi, non contribuendo così alla crescita del Paese.

Queste importanti modifiche legislative vanno nella direzione di dare più stabilità e serenità ai tanti stranieri che lavorano negli EAU

Come beneficeranno i beni immobili degli Emirati Arabi Uniti?

Gli studenti e i professionisti della scienza e della tecnologia miglioreranno sicuramente negli Emirati Arabi. Tuttavia, l’industria che si aspetta la maggiore crescita è il settore immobiliare. Poiché i visitatori e gli investitori stranieri sono ora autorizzati a rimanere a lungo termine, i benefici sono enormi. Gli analisti e gli operatori del settore hanno dichiarato che i cambiamenti saranno un “cambio di gioco” dal momento che i residenti stranieri passano da uno stato transitorio a uno più stabile, creando una domanda sostenibile di abitazioni e proprietà commerciali e favorendo un maggiore senso di appartenenza per coloro che vivono nel paese temporaneamente – ideale per creare comunità beneficiando economicamente di una forza lavoro straniera qualificata.

A mano a mano che la domanda aumenta, lo stesso rifornimento, alimentando il settore immobiliare e il mercato delle locazioni e delle vendite attraverso la stabilità della popolazione, la crescita sostenibile, un mercato immobiliare sicuro e dinamico e il potenziale per la forza lavoro immigrata nell’acquisto delle proprietà.

Ricorda sempre che la fiscalità internazionale è una materia complessa che deve essere affrontata con i professionisti esperti del settore, per non incorrere in reati tributari e fiscali, sia in Italia che all’estero

Affidati a Dike Consulting !  

Clicca quì e prenota la tua consulenza personalizzata su Skype per l’apertura di una nuova società estera o per proteggere il tuo patrimonio.

www.dikeconsulting.eu

Facebook: Dike Consulting

Instagram: Dike Consulting

L'autore è stato iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti dal 1991 al 2017. Nel corso della sua vita professionale è stato Amministratore Unico di diverse società, membro di CdA di aziende a carattere nazionale. Ha una lunga esperienza di commercio e di Fiscalità internazionale, tax planning e mediazione internazionale. Da oltre 20 anni ha fondato Dike Consulting, un network di studi professionali con 4 sedi ( Londra,Praga,Tirana, Malta ) e numerose collaborazioni con prestigiosi studi professionali nel mondo. Dike Consulting, assiste i Clienti esercitando le seguenti attività : - partecipazione in società di capitali, anche di diritto estero con relativa intestazione fiduciaria di azioni quotate e non. - intestazione fiduciaria di gestioni patrimoniali; - intestazione, amministrazione e custodia di patrimoni, donazioni, legati e Fondazioni. - partecipazione e rappresentanza in assemblee dei soci, degli azionisti; - gestione dei diritti di proprietà intellettuale; - rappresentanza in trattative di natura commerciale, in Italia ed all'Estero; - costituzione di Fondazioni di diritto italiano ed estero; - assunzione di cariche sociali di Società e Fondazioni - amministrazioni di Trust con funzioni di Protector; - Intermediazione internazionale per l'acquisto o la vendita di prodotti o servizi; - tax planning e creazione di società all'estero; - delocalizzazione e trasferimento di imprese italiane all'estero; - servizi di Temporary Manager sia in Italia che all'estero per le aziende nostre Clienti Collaborazioni con primarie strutture finanziarie e bancarie Contatti: info.dike.consulting@gmail.com Facebook: @difendiltuopatrimonio

Leave a Reply

Open chat
Chatta con noi
Ciao, sono Marzia di Dike Consulting. Posso aiutarti ?